Mia riflessione di un blog

Ieri sera stavo visitando il blog di mystic-A e mi è nata una riflessione (siccome mi piace quello che ho scritto la pubblico anche qui)…
 
Si parlava del libro "BIRDS WITHOUT WINGS" e il suo blog (scritto molto bene secondo me) finiva con questa frase:
"mi chiedo se un uccello senza ali desideri di volare…"
 
La mia riflessione è stata:
"Credo che anche senza ali proverebbe il desiderio di volare…
credo che l’istinto derivante dall’essere un uccello gli faccia provare la sensazione che la sua natura è volare… e qui nasce per il lui il dramma: "non potrà mai soddisfare il suo desiderio se non per un’unica volta!", "respingere il desiderio o salire su un dirupo per provare un’unica e intensa volta l’ebrezza del volo?"
E noi siamo come lui ma sono molte di più le volte che preferiamo respingere il desiderio che morire per esso…
"

giornata di sport

Oggi è stata una gran giornata di sport!
Formula 1: ormai la Ferrari arranca nelle retrovie e Alonso va verso il titolo mondiale
Motogp: Valentino Rossi dimostra che anche sotto l’acqua può fare quello che vuole.
Ciclismo: Finisce il Tour 2005 con Amstrong indiscusso vincitore per la settima volta, ma da stasera appenderà la bici al chiodo, siamo pronti per vedere chi sarà il successore, tutti speriamo il Ivan Basso.
 
Quindi per questa categoria credo che sia tutto e se non ci sarà da scrivere mi sa che fino al prossimo Giro d’Italia (maggio 2006) non ci saranno interventi…
 
Ciao
 
Ps non preoccupatevi ci sono sempre le altre categorie (magari ne aggiungo qualcuna)!

Viaggiare nel tempo sarà passobile?

La macchina per viaggiare nel passato
E’ un’ipotetica astronave che si avvita intorno ai campi gravitazionali di un buco nero

«Un’idea molto originale, una macchina del tempo senza parti non realistiche», commenta il fisico Igor Novikov dell’Istituto Bohr di Copenhagen. Altri storcono il muso e avanzano dubbi sulla realizzabilità di un viaggio ritenuto logicamente impossibile poiché, tornando indietro nel tempo, si potrebbe modificare il corso della Storia.

Dal Corriere della Sera: Clicca qui per leggere l’articolo completo

Non so voi cosa ne pensiate ma è un articolo molto interessante

sono stanco

Che giornate un po’ stressanti:
caldo, lavoro, studio… tanti fattori che ti portano alla sera distrutto…
stasera cmq mi sono divertito: ho fatto un mezzo trasloco per un amico… sono davvero devastato…
Come vorrei evadere, prendere il mio zaino in spalla e inerpicarmi su un bel sentiero,
nel silenzio profondo di un bosco, dove solo gli animali sembrano parlarti
e l’acqua con il suo scorrere di un ruscello ti porta lontano con i pensieri,
pensieri che scivolano verso valle e si perdono nel mare lontano…
sto un po’ fantasticando ma è bello pensare alla camminata, al silenzio e al raggiungere la fine del sentiero e vivere il meritato riposo…
sinceramente credo che mi manchi un po’ la montagna… dovrò andarci presto…
notte a tutti (giorno a tutti se lo leggete di mattina )

gran tappa

Oggi è stata una gran tappa al tour
Amstrong ha dimostrato di essere il favorito alla vittoria finale, poco o niente lo separa da questo successo che sarebbe il 7 tour della sua carriera: mai nessuno come lui…
Basso ha dimostrato di essere tra i più forti e l’anno prossimo, con una preparazione adeguata, lotterà per vincere questa gran gara…
Dietro di loro il vuoto… forse un giovane promettente è Rasmussen, vediamolo però come va a cronometro…
Di altri giovani speriamo di sentirne parlare spesso…
Un solo dubbio: si può vincere giro e tuor nello stesso anno?
Credo di si: Basso se non avesse avuto quel problema alimentare avrebbe stravinto il giro e senza Amstrong molto probabilmente avrebbe vinto il tour… ma per questo dilemma bisogna aspettare un annetto almeno, se non due…

pensieri di passaggio

E sorridevi e sapevi sorridere coi tuoi vent’anni portati così,
come si porta un maglione sformato su un paio di jeans;
come si sente la voglia di vivere
che scoppia un giorno e non spieghi il perchè:
un pensiero cullato o un amore che è nato e non sai che cos’è.
 
Beh stavo ascoltando questa stupenda canzone e ho pensato di mettere l’inizio nel blog…
credo che la parole centrante in tutto questo sia perché!
Quanti perché abbiamo nella testa, quante domande ci scortano ogni momento della vita: quando facciamo delle scelte, quando subiamo delle scelte, quando cerchiamo di capire che cosa ci sta succedendo oppure dove stiamo andando…
 
beh credo che si possa concludere questo blog con la famosa citazione:
cogito ergo sum!!!

le tour c’est le tour

Sono arrivati i pirenei e il caldo e si è vista una gran tappa,
a meno di incovenienti anche quest’anno il tour sarà del "le roi Lance" come dicono i francese
niente da dire riesce a preparare una corsa e la domina…
ma un grande plauso va a Ivan Basso, varesino che non si è mai arreso e che domani ci riproverà, sempre che abbia ancora energia e gambe perchè il caldo e i km, oltre che un’andatura allucinante, posso far cedere in un momento…
cmq ha dimostrato che si possono correre tutte e due le gare a tappe più importanti al mondo: Giro e Tour…
l’ultimo grande che c’era riuscito fu il Pirata…
beh vedremo domani…
buona pedalata a tutti

così tanto per

Che strane le cose che succedono e ci circondano.
Un giorno pensi di aver raggiunto un traguardo e il giorno dopo ti ritrovi a dover ricominciare, si fa per, dire dato che di strada se ne è fatta, da capo.
Potrebbe paragonarsi ad una corsa a tappe, un giorno vinci, un giorno perdi, un giorno di accontenti, un giorno dai il doppio, a volte con il doppio dei risultati a volte con la metà dei risultati… ogni giorno c’è da affrontare o una grande salita o una lunga pianura ma il bello di tutto è che, normalmente, sei sempre in gruppo.
A volte devi farcela con le tue forze, come a cronometro o nelle salite più impegnative, ma questo ti forma, ti da sicurezza o ti fa scoprire i tuoi limiti, però bisogna sempre cercare di andare avanti… come dicevano in tempi passati: chi si ferma è perduto…
Beh in effetti la vita è strana… lo cantavano anche Cocchi e Renato…
Beh buona serata

Dopo lungo tempo

Eccomi a scrivervi dopo lungo tempo!
Sono state giornate di lavoro molto impegnato…
Sviluppo del sito della Toro Assicurazioni e tools per il sito di Unicredit…
Per ora niente di nuovo da aggiungere…
Ah dimenticavo: da domenica iniziano le salite al tour de france… magari aggiornerò la sezione ciclismo con qualche intervento o commento…
Ciao a tu che leggi