Storia con morale

Paolo, con la faccia triste e abbattuta, si ritrovò con la sua amica Carla in un bar per prendere un caffè.
Depresso, caricò su di lei tutte le sue preoccupazioni… e il lavoro… e i soldi… e i rapporti con la sua ragazza…e la sua vocazione!…
Tutto sembrava andar male nella sua vita.
Carla introdusse la mano nella borsa, prese un biglietto da 50 EURO e gli disse:
– Vuoi questo biglietto?
Paolo, un po’ confuso, all’inizio le rispose:
– Certo Carla… sono 50 EURO, chi non li vorrebbe?
Allora Carla prese il biglietto in una mano, lo strinse forte fino a farlo diventare una piccola pallina.
Mostrando la pallina accartocciata a Paolo, gli chiese un’altra volta:
– E adesso, lo vuoi ancora?
– Carla, non so cosa intendi con questo, però continuano ad essere 50 EURO. Certo che lo prenderò anche così, se me lo dai.
Carla spiegò il biglietto, lo gettò al suolo e lo stropicciò ulteriormente con il piede, riprendendolo quindi sporco e segnato.
– Continui a volerlo?
– Ascolta Carla, continuo a non capire dove vuoi arrivare, rimane comunque un biglietto da 50 EURO, e finchè non lo rompi, conserva il suo valore….
– Paolo, devi sapere che anche se a volte qualcosa non esce come vuoi, anche se la vita ti piega o ti accartoccia, continui a essere tanto importante come lo sei stato sempre…
Quello che devi chiederti è quanto vali in realtà, e non quanto puoi essere abbattuto in un particolare momento.

2 commenti su “Storia con morale

  1. E\’ una storiella molto istruttiva, e senz\’altro molto vera, nonostante cio\’ che subiamo, noi "valiamo" ( mi sembro lo spot di quella marca di cosmetici, ma nn mi ricordo il nome)Cio\’ nn toglie che cmq soffriamo a essere maltrattati, schiacciati, pestati, nn siamo un pezzo di carta….nn dimentico mai quanto valgo, questo no, ma ne esco pesta cmq ehehheheh, notteeeee o buongiorno ;)

  2. Parole molto belle, che nn sono mie pero\’ ehehehhe, ultimamente parlo o meglio mi esprimo a canzoni…. ne trovo sempre una ad hoc per il mio umore.Sinceramente quando esco dal buio io nn mi sento piu\’ luminosa, anzi sono un po\’ meno brillante…perdo sempre una piccola parte di me in compassione, amore, dolcezza, e fiducia…mah, dovrei essere elettra, la portatrice di luce…mi sa che prima o poi mi oscurano del tutto ehehhehehhe ;) ciaoooooooooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...