Lavoro e pensieri

Che giornate un po’ pesanti!!!
Devo lavorare in una nuova sede e quindi è come se riiniziassi tutto il mio lavoro, che in parte è anche vero visto che si tratta di programmazione più "pura" di quella che ho fatto fino ad ora.
Ieri sera e stasera sono arrivato a casa davvero esausto e gli impegni si accumulano, infatti stasera ho le prove del teatro per la replica dello spettacolo.
Tutto questo "affaticamento" ti mette quella vena malinconica che esce dal "subconscio" non avendo più inibitori naturali. E’ come essere nella fase di dormiveglia in cui dici le cose più intime senza poterne fare a meno (un po’ come quando ti ipnotizzano, almeno il metodo è quello, io non sono mai stato ipnotizzato) quando ti vengono poste delle domande, nello stesso modo i pensieri fluiscono verso la parte conscia della mente e sensazioni strane ti prendono.
Se non avessi fatto l’informatico forse avrei fatto lo psicologo, ma questa teoria è tutta da dimostrare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...